campania zona arancione

La Campania dovrebbe ritornare in zona arancione dal 7 aprile. La certezza arriverà nella giornata di oggi, al termine delle analisi della Cabina di regia, ma a meno di novità, dovrebbe essere questo l’esito della valutazione dei tecnici di Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute e Regioni.

Dopo il lockdown di Pasqua potrebbero riaprire con le scuole anche negozi, parrucchieri e centri estetici. Non cambia niente, invece, per bar e ristoranti. Dal 3 aprile, infatti, fino al 6 aprile, scatterebbero le misure previste per il weekend di Pasqua, che trasformeranno tutta l’Italia in zona rossa. Ciò avverrà con modalità simili a quanto già sperimentato in occasione delle festività natalizie.

Campania arancione, cosa si può fare

L’ordinanza che l’ha portata in rosso scade il 6 aprile. Se anche nel prossimo monitoraggio confermerà ufficialmente valori da zona arancione potrà passare nella fascia con minori restrizioni il 7 aprile. A meno che non saranno i vertici regionali a chiedere esplicitamente al governo di restare ancora in zona rossa.

Non è consentito lo spostamento all’esterno del proprio comune di residenza; inoltre, bar e ristoranti non possono effettuare servizio al tavolo ma soltanto l’asporto e la consegna a domicilio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it