Augusta Turiaco morta astrazeneca

Non ce l’ha fatta la 55enne Augusta Turiaco, docente di musica della scuola media “C. D. Gallo”. Nella tarda serata di ieri è stata dichiarata al Policlinico la morte cerebrale della donna, che già da giorni era tenuta in coma dai medici della Rianimazione del Policlinico di Messina nel disperato tentativo di salvarle la vita.

Morta dopo la prima dose di vaccino

Come docente di musica della scuola media “C. D. Gallo” aveva ricevuto la somministrazione del vaccino AstraZeneca all’Hub della Fiera l’11 marzo, e da quel giorno era iniziato il suo calvario.
Su questa vicenda è stata già aperta un’inchiesta in Procura, e sono stati già sentiti i familiari, tra cui il padre della donna, il prof. Paolo Turiaco, che è stato per molti anni il console onorario della Germania Federale in Sicilia. La stessa maestra aveva la doppia cittadinanza, italiana e tedesca. Come estremo atto d’amore, Augusta Turiaco aveva espresso il volere di donare i propri organi.
continua a leggere su Teleclubitalia.it