parrucchiera abusiva covid

Era positiva al Covid e continuava ugualmente a lavorare in modo anche abusivo. I fatti sono accaduti nell’agrigentino, in Sicilia. È stata denunciata dagli agenti della polizia municipale di Sciacca, una parrucchiera che svolgeva il suo lavoro a domicilio e in modo illecito.

Positiva al Covid

La donna praticava abitualmente il mestiere della parrucchiera a domicilio che avrebbe svolto senza le autorizzazioni previste dalla legge e senza essere al corrente di avere contratto il virus.

Essendo una pratica non consentita dalle normative, la Polizia municipale sta inoltre procedendo a contestare alla parrucchiera abusiva le sanzioni previste dai decreti al contrasto Covid e la sanzione per professione artigianale non consentita. Si cercherà adesso di verificare i contatti avuti dalla donna nei giorni immediatamente precedenti l’individuazione della sua positività

continua a leggere su Teleclubitalia.it