Erano le 10 del mattino di maggio 2020, quando un gruppo di rapinatori fa irruzioni  all’interno della filiale Bnl di via Kennedy ad Aversa armati di Kalashnikov. Si erano appostiti dalle prime luci dell’alba, hanno atteso l’arrivo del furgone portavalori e la guardia giurata che scendesse dal mezzo blindato per dare un plico di danaro alla filiale per entrare in azione. In quel momento, in attesa del suo turno in baca, c’era lui Nicola Grimaldi, poliziotto libero dal servizio. Non ci ha pensato due volte ed è subito entrato in azione per fermare il colpo lanciandosi su uno dei rapinatori. Ancora vivo il ricordo di quel giorno. 

 impossibile da dimenticare. I segni, Grimaldi, li porta ancora su sul corpo. L’agente, infatti è rimasto ferito da due pallottole esplose dai malviventi e necessita di stampelle per muoversi. Nonostante la forte esperienza Grimaldi ha piena fiducia delle forze nelle istituzioni e vita a denunciare sempre. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it