Oggi tutti in classe anche per le superiori. Eccezione fatta per Giugliano, Villaricca e Qualiano dove i sindaci hanno prorogato di una settimana l’entrata in aula con apposita ordinanza. Suonata la campanella, invece per gli studenti delle altre cittadine dell’area nord. Un nuovo primo giorno di scuola per i ragazzi del liceo Kant di Melito, tra entusiasmo e preoccupazione. 

Un ingresso ordinato e nessun assembramento preoccupante fuori ai cancelli. La possibilità di scegliere tra didattica a distanza e in presenza, ha reso l’ingresso fluido e ordinato. Non tutti, infatti, sono tornati in classe: il 50% ha potuto opzionare l’alternativa della D.A.D. 

Per molti, dopo mesi di didattica a distanza, è arrivato il momento di incontrare nuovamente i propri compagni, insegnati e condividere storie, conoscenze ed esperienze. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it