Napoli. La famosa trattoria da Nennella dei Quartieri Spagnoli ha chiuso in seguito alla scoperta della positività di due dipendenti. A comunicarlo, attraverso un post sulla pagina Facebook dell’attività, è il titolare, Ciro Vitiello, con un video pubblicato ieri sera.

Chiude trattoria Nennella: trovati 2 dipendenti positivi

La chiusura, specifica l’uomo, non è stata disposta dall’Asl ma dai responsabili della struttura, al fine di tutelare sia il personale sia i clienti.

Come da protocollo, sono state già disposte le operazioni di sanificazione e verranno effettuati i tamponi a tutti i dipendenti per accertarsi se ci sono altri contagiati dal virus.

Il videomessaggio

“Con grande responsabilità, buon senso e un po’ di paura, mi sono usciti due dipendenti positivi al coronavirus e ho deciso di chiudere per il bene delle nostre famiglie e di tutti i clienti nostri – dice Vitiello – domani mattina faremo tutti i tamponi, noi e i nostri familiari, poi sanificheremo i locali e dopo riapriremo se è tutto a posto. Abbiamo deciso così, perché è più importante la salute di tutti noi che il lavoro”.

Chiusi Chalet Ciro e bar Cimmino

Nei giorni scorsi la stessa cosa era successo ad altri due locali storici e molto famosi a Napoli: martedì sera aveva chiuso lo Chalet Ciro di Mergellina, dove emersa la positività del titolare. Anche in quel caso era stato deciso di sospendere l’attività per effettuare la sanificazione e per procedere coi tamponi a tutto il personale. A distanza di poche ore ha chiuso anche il bar Cimmino di via Petrarca, dove uno dei dipendenti, di ritorno dalle ferie e sottoposto al tampone, era risultato positivo.



continua a leggere su Teleclubitalia.it