Coronavirus, Christin muore a 30 anni: stava per laurearsi

Coronavirus, Christin muore a 30 anni: stava per laurearsi

Pisa. Christin Kamden Tadjuidje aveva appena 30 anni ed è la vittima più giovane del coronavirus, che in stragrande maggioranza ha tolto la vita ad adulti oltre i 70 anni.

Coronavirus, Christin non ce l’ha fatta

Il giovane, originario del Camerun, è deceduto ieri al reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale Cisanello di Pisa. Christin viveva a San Giuliano, alle porte di Pisa, e stava per laurearsi in Scienze agrarie.

Come riportano alcuni media locali, il giovane era stato portato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Cisanello di Pisa, con un quadro clinico molto grave e compromesso.

I medici, dopo vari accertamenti, avevano riscontrato una polmonite acuta interstiziale. Per questo motivo, lo hanno immediatamente portato in rianimazione. Inizialmente sembrava che il ragazzo avesse reagito bene alle cure, ma nella notte fra domenica e lunedì si è improvvisamente aggravato ed è morto. Nessuno si aspettava che Christin potesse andarsene per sempre. Attualmente è stato chiesto un riscontro diagnostico per chiarire con certezza le cause della sua morte.



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.