Orrore a Cosenza, seviziata e violentata per dieci anni anche da 20 uomini insieme: 5 arresti

Orrore a Cosenza, seviziata e violentata per dieci anni anche da 20 uomini insieme: 5 arresti

Cosenza. Seviziata, minacciata e violentata per dieci anni da venti uomini, anche contemporaneamente. Una donna del cosentino ha denunciato i suoi aguzzini, mettendo così fine ad un incubo durato per anni. La vittima si è rivolta agli agenti del Comissariato di Corigliano Rossano, che hanno subito avviato le indagini.

Le indagini, durante sette giorni dal momento della denuncia, ha portato alla luce uno scenario raccapricciante. “Tutto è cominciato da una relazione sentimentale extraconiugale – riferisce Cataldo Pignataro, dirigente del Commissariato di Corigliano Rossano – tra una donna albanese e un uomo, che con il passare del tempo si è trasformata in un vero e proprio incubo”.

L’incubo

“Una relazione sentimentale trasformatasi in 10 anni di sevizie e violenze – continua Pignataro – con incontri e prestazioni sessuali con altri uomini che si sono appunto protratti nel tempo: sono arrivati a violentare la vittima anche in 20 contemporaneamente. E nella casa dove avvenivano le sevizie i poliziotti hanno trovato anche strumenti per pratiche sadomaso”. Il Procuratore capo di Castrovillari, Eugenio Facciolla e dal sostituto procuratore Mauron Gallone hanno coordinato le indagini e portato anche al ritrovamento, grazie al racconto della donna, di una piantagione di marijuana.

In più occasioni la donna è stata costretta a ricorrere alle cure dei medici di un ospedale romano per giustificare ai familiari i segni evidenti sul corpo. La vittima ha sempre taciuto per paura per la sorte del marito e del figlio che all’inizio della vicenda aveva 5 anni. I suoi aguzzini, infatti, le avrebbero intimato di tacere minacciando di morte la sua famiglia.

La denuncia

Inoltre, gli arrestati le avrebbero estorto somme di denaro dietro la minaccia di divulgare dei filmati che la ritraevano in atteggiamenti sessuali espliciti. Il 5 agosto scorso, però, la donna, esasperata, si è rivolta agli agenti del Commissariato di Corigliano Rossano della Polizia che hanno avviato le indagini coordinate dal pm Mauron Gallone sotto le direttive del procuratore Eugenio Facciolla che hanno riscontrato il racconto della donna. E stamattina i poliziotti, in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura di Castrovillari, hanno arrestato 5 uomini per di violenza sessuale di gruppo ed estorsione.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

 SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.