Giugliano. Panico in ospedale, paziente picchia l’infermiere di turno e poi scappa

Giugliano. Panico in ospedale, paziente picchia l’infermiere di turno e poi scappa

Giugliano. Pugni e calci all’infermiere, panico in ospedale. Come riporta la pagina Facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”, ieri pomeriggio un infermiere dell’ospedale San Giuliano di Giugliano è stato preso a calci e pugni da un paziente. L’aggressione sarebbe avvenuta per futili motivi.

L’uomo sarebbe arrivato da solo fuori al triage, moribondo. Gli infermieri di turno sono subito intervenuti per le cure del caso sistemandolo su una barella. Quando l’uomo si è ripreso un infermiere gli ha misurato la pressione per sincerarsi delle condizioni del paziente. Durante l’operazione di misurazione l’uomo ha esclamato: “Non stringermi il braccio, mi fai male”, per poi aggredirlo con pugni al schiena. Successivamente l’uomo è sceso dalla barella ed ha iniziato a colpirlo con calci.

La furia del paziente si è placata grazie all’intervenuto di un adatto delle pulizie che lo ha braccato e bloccato. L’uomo si è poi dileguato, scappando via, facendo perdere ogni traccia.

 

 

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.