Rifiuti, nuova discarica a Giugliano. Città Metropolitana: “Non ancora individuato sito di stoccaggio”

Rifiuti, nuova discarica a Giugliano. Città Metropolitana: “Non ancora individuato sito di stoccaggio”

Acerra. Non è ancora stato individuato il sito di stoccaggio da utilizzare per i trentacinque giorni di chiusura per manutenzione del termovalorizzatore di Acerra. Stamane c’è stato un incontro tra il direttore generale della Città Metropolitana Giuseppe Cozzolino, il Capo di Gabinetto Pietro Rinaldi e i consiglieri metropolitani Raffaele Cacciapuoti, Diego D’Alterio, Domenico Marrazzo, Nicola Pirozzi e Rosario Ragosta. 

I consiglieri metropolitani hanno ribadito la loro netta contrarietà all’individuazione di Giugliano e di altri siti che sono stati in questi anni già martoriati. Per Cacciapuoti, D’Alterio, Marrazzo, Pirozzi e Ragosta è necessario salvaguardare i territori che già hanno pagato per i disastri ambientali.

Cacciapuoti, D’Alterio, Marrazzo, Pirozzi e Ragosta, attraverso una nota diramata nella giornata di oggi, ricordano alla Regione Campania, all’azienda interessata ed ai presidenti degli EDA, che in più occasioni il territorio dell’area nord si è fatto carico di supportare emergenze rifiuti di altre provincie e che tuttora l’inceneritore di Acerra brucia rifiuti provenienti anche da altre realtà extra metropolitana.

Pertanto sollecitano la Regione Campania di trovare soluzioni alternative che tengano conto della possibilità di utilizzare altre zone al di fuori dell’area metropolitana di Napoli o il conferimento fuori regione.

LA NOTA UFFICIALE

L’ente di Piazza Matteotti, intanto, riferisce in una nota che “è in corso in questi giorni un’interlocuzione tecnica con la Regione Campania sulla problematica relativa alla manutenzione straordinaria programmata del Termovalorizzatore di Acerra. Al momento non si è ancora giunti alla definizione di alcun sito di stoccaggio da utilizzare per i 35 giorni di chiusura del termovalorizzatore di Acerra”.

IL COMMENTO DI POZIELLO

Anche il sindaco di Giugliano Antonio Poziello ha commentato la nota diramata dalla Città Metropolitana: “Prendo atto positivamente della precisazione della Città Metropolitana, relativa alla non definitiva individuazione dei siti stoccaggio provvisorio dei rifiuti. Adesso, però, l’Amministratore Delegato di Sapna ritiri la richiesta di Autorizzazione e annulli la Conferenza di servizi del 25 luglio prossimo”.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.