Napoli in festa, il “miracolo” finale: Noemi sta per tornare a casa

Napoli in festa, il “miracolo” finale: Noemi sta per tornare a casa

Noemi tornerà presto a casa. A farlo sapere – tramite le pagine de Il Mattino – è la dirigenza ospedaliera del Santobono, dove la piccola rimasta ferita nell’agguato di piazza Nazionale è ricoverata da diverse settimane.

La bimba ormai sta bene: mangia e respira da sola. La prossima settimana farà l’ultima TAC e, qualora non dovessero sorgere ulteriori complicazioni, potrà tornare a casa e completare le terapie tra le mura della sua abitazione, circondata dal calore e dall’affetto dei familiari.

Un traguardo impensabile fino a metà maggio, quando la piccola lottava tra la vita e la morte e non era in grado di respirare se non attaccata a un respiratore artificiale. Il polmone sinistro non voleva rimettersi in funzione ma che per fortuna è stato pienamente recuperato grazie al lavoro dei medici dopo due settimane di intensa riabilitazione.

Quando la piccola tornerà a casa, porterà ancora il busto per via di una vertebra incrinata dal proiettile che ora è in fase di calcificazione. Noemi indossa un corpetto costruito su misura per lei, che le permetterà di camminare dritta ma che le consentirà di completare le terapie riabilitative a casa.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.