Giugliano, canta l’Ave Maria durante il parto per alleviare i dolori: commozione tra medici e ostetriche

Giugliano, canta l’Ave Maria durante il parto per alleviare i dolori: commozione tra medici e ostetriche

GIUGLIANO – Canta l’Ave Maria durante il parto per alleviare il dolore, commozione tra medici e infermieri. Il parto è un momento magico e meraviglioso per ogni donna: un momento indimenticabile, quasi surreale, il momento in cui inizia la vita, quella del proprio figlio. E’ certo però, che questo momento magico deve passare attraverso le contrazioni e quindi le doglie e non per tutte le future mamme, questi momenti saranno “leggeri” anche se indubbiamente quando si abbraccerà il proprio pargolo, sarà tutto dimenticato.

Nell’ospedale di Giugliano, nel reparto di ginecologia, Evelina Bruno, soprano e docente di lettere, ha affrontato il suo secondo parto cantando l’Ave Maria. “Potrebbe sembrare folle ma cantando mi sono procurata un anestetico locale. Durante il momento di sutura ho contato l’Ave Maria per alleviare i dolori”, racconta la donna ai nostri microfoni. Quando sarà più grande questo episodio lo racconterò anche alla mia piccola Giulia, lei è nata accompagnata dal canto della Madonna.”

 

 

 

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.