sospensione serie a campionato

La serie A potrebbe essere sospesa dopo la morte del tifoso interista Daniele Belardinelli. Ad aprire il campo a questa ipotesi il presidente della FIGC Gabriele Gravina: la 19esima giornata di campionato, in programma sabato 29 dicembre, potrebbe essere rimandata.

Una decisione per alcuni inevitabile e necessaria ad aprire una pausa di riflessione dopo i tragici fatti consumatisi ieri pomeriggio in via Novara, a Milano, prima della partita Inter-Napoli. Negli scontri tra le due tifoserie, un 35enne è stato investito e ucciso mentre altri 4 tifosi del Napoli sono stati accoltellati ed uno di loro versa in gravi condizioni.

“La notizia è ancora troppo fresca, ma è una riflessione da fare – ha dichiarato Gravina nell’ambito di un’intervista rilasciata a Il Messaggero -. Ora dobbiamo riflettere un attimo e coordinarci: qui c’è un problema di ordine pubblico e come tale va gestito, anche il fatto di giocare o meno. Qui serve qualcosa di molto radicale perché in campo e fuori in questo weekend che doveva essere di festa ho visto e sentito cose inaccettabili per me, per il mio modo di essere e fare il presidente della FIGC. E qui non parlo solo di politica sportiva, qui parlo di soluzione radicale”.

L’ipotesi è stata caldeggiata anche dal ministro dell’Interno Matteo Salvini che in mattina ha twittato: “Non si può morire per una partita di calcio. A inizio anno convocherò al Viminale i responsabili di tifoserie e società di serie A e B, affinché gli stadi e i dintorni tornino a essere un luogo di divertimento e non di violenza”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it