Mondragone. Smantellato mercato della droga: laboratorio in un hotel. 3 arresti

Mondragone. Smantellato mercato della droga: laboratorio in un hotel. 3 arresti

Mondragone. Stupefacente di ogni tipo venduto al dettaglio. Nella giornata di ieri, i carabinieri di Mondragone hanno smantellato il mercato della droga nel territorio mondragonese. In manette sono finiti tre uomini: in carcere è finito D.C., classe ’93; invece, agli arresti domiciliari, sono finiti V.S., classe 92, e S.R., classe ’72., peraltro già detenuti per reati della stessa specie, perché ritenuti responsabili di numerosi episodi di cessione di sostanze stupefacenti, del tipo marijuana, hashish, crack e cocaina.

Contestualmente è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari a carico di altri sei indagati, deferiti a piede libero. Le indagini, dirette dalla Procura, hanno avuto inizio nel settembre 2016 e si sono protratte fino al febbraio 2017, durante le quali sono state effettuati attività di intercettazione telefonica delle utenze in uso agli spacciatori, controlli e pedinamenti da parte dei militari, infine sequestri di sostanze stupefacenti e arresti in flagranza.

Le evidenze investigative hanno consentito di ricostruire la gestione del mercato della droga sul territorio mondragonese, piazza di fatto ripartita tra loro, che gestivano la vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti di tipo “pesante” ed altri di tipo “leggero”. Rilevanti sono stati i quantitativi di droga recuperata nel corso dell’indagine e delle somme di denaro contante sequestrate. Inoltre, uno degli indagati, ha avuto la possibilità di affittare una camera di un noto albergo mondragonese per farla diventare luogo adibito al taglio ed allo spaccio dello stupefacente.

Durante l’esecuzione dell’ordinanza, i carabinieri hanno effettuato sei perquisizioni domiciliari a carico degli indagati, anche all’interno dei noti “palazzi azzurri” di via Palermo di Mondragone, dove sono stati rinvenuti complessivamente 300 grammi di Hashish, 200 grammi circa di Marijuana ed una piantina coltivata all’interno dell’abitazione di uno degli indagati e 8 colpi di pistola calibro 9×21.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.