Campania, pedofilo ucciso dal papà della vittima. La decisione del giudice

Campania, pedofilo ucciso dal papà della vittima. La decisione del giudice

E’ stata accolta dal giudice Flavio Cusani la richiesta di incidente probatorio avanzata dai legali di Lucio Iorillo, il 58enne accusato di aver ucciso Giuseppe Matarazzo, in carcere da 11 anni e 6 mesi con l’accusa di abusi sessuali sulla figlia minorenne di Iorillo, suicidatasi all’età di 15 anni. Il 45enne, un pastore di Frasso Telesino (nel beneventano), è morto a luglio ferito da due colpi di pistola appena uscito dal carcere.

L’udienza dinanzi al giudice è stata fissata per il prossimo 9 ottobre, quando sarà affidato al professore Ciro Di Nunzio l’incarico di procedere agli esami biologici: su due cicche di sigarette in particolare, un sassolino ed un rametto, sul quale potrebbero essersi tracce di sostanze ematica e di saliva, sequestrati la sera del delitto

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.