Imola in lutto, Cristian morto nel tragico incidente di Faenza: lascia moglie e figlie

Imola in lutto, Cristian morto nel tragico incidente di Faenza: lascia moglie e figlie

Si chiamava Cristian Casamenti e aveva 36 anni il centauro deceduto ieri mattina in via Piana a Faenza in un incidente avvenuto all’altezza dello stabilimento della Coop. Residente a Imola, il giovane viaggiava a bordo della sua moto quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato con una Fiat Punto condotta da un 45enne di Casalfiumanese che stava svoltando all’interno dell’area della Caramica.

GIl motociclista, in sella ad una Yamaha, stava sopraggiungendo dalla direzione opposta e l’impatto è stato inevitabile. Cristian è sbalzato dalla sella finendo a diversi metri di diversa sull’asfalto. Sarebbe deceduto sul colpo. Inutile l”intervento del 118. Illeso invece l”automobilista. I due mezzi sono stati posti sotto sequestro e, come prevedono le norme, sono stati fatti i test per l”eventuale positività ad alcol e droga all”automobilista, i militari sono in attesa dei risultati così come sono ancora in corso accertamenti sulla dinamica.

La notizia ha gettato nello sconforto tantissimi amici e conoscenti di Imola, dove il 36enne era conosciuto. Lascia una moglie e due figliolette piccole. Casamenti stava recandosi al lavoro, ieri mattina, quando si è verificato l’incidente, avvenuto non lontano dalla zona industriale manfreda nella quale ha sede la Italsab. Aveva frequentato l’istituto Alberghetti e tra le sue passioni aveva la moto e soprattutto il calcio. Giocava infatti da cinque anni nel Sasso Morelli di calcio a 11 nel campionato Csi, e fino alla fine dello scorso campionato era andato in campo. Con questa squadra ha vinto alcuni campionati amatoriali.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.