Civitanova, militare violenta giovane nel bagno di un centro commerciale

Civitanova, militare violenta giovane nel bagno di un centro commerciale

Civitanova. Dapprima l’ha palpeggiata, poi l’ha spinta in un box dei bagni per abusare di lei. La vittima, dopo essere stata presa a pugni, è riuscita a fuggire. A dare la notizia è Il Messaggero. 

I fatti  risalgono al 28 novembre dello scorso anno. L’aggressione si è consumata in un centro commerciale e ora un giovane militare dell’Esercito è indagato per violenza sessuale e lesioni. Si tratta di un ventinovenne in Trentino Alto Adige, che si trovava in vacanza nelle Marche.

L’aggressore, stando a quanto emerso nel corso dell’attività investigativa coordinata dal sostituto procuratore Stefania Ciccioli, avrebbe visto nei bagni della struttura di vendita una dipendente del centro commerciale.

Il militare si è scagliato contro di lei, l’ha palpeggiata sul seno e si è strofinato sul suo corpo. Poi l’ha bloccata e spintonata in uno dei box della toilette. Per fortuna  lei è riuscita a fuggire. Il Pm Ciccioli ha condiviso le risultanze investigative dei carabinieri e dopo aver firmato l’avviso di chiusura delle indagini preliminari ha chiesto il giudizio per il militare dell’Esercito. L’udienza sarà celebrata il prossimo 24 ottobre davanti al Gup Manzoni.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.