“Tornatene a casa tua”, giovane africano pestato dal branco

“Tornatene a casa tua”, giovane africano pestato dal branco

Un ragazzo di 22 anni della Guinea è stato pestato da un branco composto da almeno cinque ragazzi a Sassari, tra viale Berlinguer e corso Cossiga. Il giovane è uno studente, arrivato in città come rifugiato. Da quanto emerso, mentre passeggiava, è stato fermato da un componente del branco che gli ha sferrato una gomitata. Quando gli ha chiesto il motivo, l’aggressore gli ha risposto “a casa mia faccio quello che voglio, se non ti conviene tornatene a casa tua”.

Poi il massacro, col branco che si è scagliato contro di lui, davanti a numerosi passanti attirati dalle urla di alcune ragazze spaventate da ciò che stava accadendo. Un uomo che guidava il furgone ha assistito alla scena e si è fermato, riuscendo ad interrompere il pestaggio. A quel punto il branco si è allontanato velocemente, esultando per ciò che avevano fatto e continuando ad insultare a distanza il 22enne.

Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia locale e una pattuglia della squadra Volanti della Questura. Il giovante migrante è stato soccorso dal 118 e portato con un’ambulanza al Pronto soccorso, dove gli è stata riscontrata una frattura scomposta del setto nasale. La Polizia Municipale ha raccolto le testimonianze dei presenti e sta provando a risalire agli aggressori.

 

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.