Va in commissariato con la testa della moglie: “Parlava con un altro uomo”

Va in commissariato con la testa della moglie: “Parlava con un altro uomo”

Una tremenda storia di violenza sulle donne quella che arriva da Ajjampura, nel distretto di Mangalore, in India. Un uomo Satis Sj, si è presentato in una stazione di Polizia con in mano una busta di plastica, contenente la testa della moglie. Per arrivare dagli agenti ha percorso 20 chilometri in bicicletta per costituirsi.

I due si erano sposati nel 2012 e avevano due bambini, di tre e sei anni attualmente. Quando si sposarono, fu necessario l’intervento della Polizia, perché le famiglie arrivarono a scontrarsi tra loro, poiché si opponevano alle nozze in quando i due appartenevano a due caste diverse.

Agli agenti l’uomo ha confessato di aver ucciso poco prima la moglie, strangolandola per gelosia. Da quanto emerso, l’aveva vista parlare con un giovane all’interno di un parco.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.