Sangue sulla Nola-Villa Literno, auto contromano: così è morto Luca

Sangue sulla Nola-Villa Literno, auto contromano: così è morto Luca

Casal di Principe. Svolta nelle indagini sulla morte di Luca Diana. Il 29enne è stato ucciso da un’auto che viaggiava contromano sulla Nola-Villa Literno. La tragedia si è consumata all’alba, poco dopo le 7, all’altezza dell’uscita di Casal di Principe.

Questa la conclusione a cui sono pervenuti le forze dell’ordine. Luca si stava recando al caseificio nel quale lavorava, quando  improvvisamente è sopraggiunta una macchina contromano con a bordo due persone, una delle quali in prognosi riservati. Entrambi sono originari dell’Albania. L’incidente, che ha coinvolto in totale quattro macchine, è avvenuto in direzione Nola.

L’ipotesi dei carabinieri è che il conducente abbia imboccato in modo sbagliato la Statale, o che abbia perso il controllo della vettura girandosi. Quel che è certo è che dopo aver colpito l’auto di Diana, ha impattato altre due auto, i cui conducenti hanno riportato ferite non gravi. La vittima stava per sposarsi con la sua fidanzata, figlia del titolare dell’esercizio commerciale presso cui era dipendente, con la quale aveva già scelto la data del matrimonio. Una prematura dipartita che ha gettato nello sconforto amici e parenti. “Un ragazzo educato, gentile e serio. Un grande lavoratore”, così lo ricordano gli amici su Facebook.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.