Orta di Atella, primo consiglio comunale: D’Ambrosio eletto presidente

Orta di Atella, primo consiglio comunale: D’Ambrosio eletto presidente

Si è tenuto nel pomeriggio di ieri il primo consiglio comunale ad Orta di Atella, dopo l’insediamento del 13 luglio. Dalla tornata elettorale del 10 giugno e dal ballottaggio del 24, era uscita vincitrice la coalizione che sosteneva Andrea Villano, che ieri ha presentato anche tre assessori – Giuseppe Roseto, Cesario Villano e Maria Grazia Zagaria – preannunciando la prossima nomina di altri due membri dell’esecutivo.

Nella seduta di ieri è stato anche eletto il presidente del Consiglio Comunale. Si tratta di Ferdinando D’Ambrosio di Campania Libera, che è anche il consigliere che ha ottenuto più preferenze in assoluto il 10 giugno.

Le opposizioni sono tutte intervenute in aula nelle persone dei capigruppo: Espedito Ziello per Democratici e Riformisti, Vincenzo Tosti per Costruire Alternative, e Vincenzo Russo per il Movimento Cinque Stelle. Tutti hanno sottolineato che non è stato apprezzato il metodo con cui la maggioranza ha deciso di imporre il nome del presidente. In particolare Tosti ha sottolineato che “il cambiamento lo si vede anche nelle metodologie. Sarebbe stato bello, ad esempio, avere, per la prima volta nella storia di questo comune, un presidente del consiglio donna, sarebbe stato un bel segnale”.

Sul nome di D’Ambrosio la maggioranza ha comunque votato in modo compatto. Il neo presidente ha infatti ottenuto 11 voti, mentre le opposizioni hanno scelto di votare Anna Castelli, eletta tra le fila di Coraggio, lista di maggioranza che sosteneva la candidatura di Villano.

Stefano Maria Mormile

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.