Azzurra dell’atletica colpita in pieno volto nella notte: s’indaga sul movente

Azzurra dell’atletica colpita in pieno volto nella notte: s’indaga sul movente

E’ stata aggredita mentre tornava a casa a Moncalieri nella notte. Primatista italiana under 23 del lancio del disco, Daisy Osakue è stata colpita in pieno volto da un uovo lanciato da un’auto in corsa.

Era in compagnia delle sue amiche, quando l’atleta è stata presa di mira. La notizia è stata diffusa da Enrico Mentana su Instagram, con un post nel quale si vede il volto di Daisy in lacrime e con un occhio gonfio.

La 22enne torinese, ma originaria del Nigeria, è tesserata al Sisport. Il 24 marzo dell’anno scorso ad Abilene, in Texas, ha lanciato il disco a 57.49, miglior prestazione italiana Under 23 migliorata dopo oltre 38 anni. Un limite portato a 57.64 negli Europei a squadre di Lille, al debutto in Nazionale assoluta, e poi a 59,72 il 7 aprile 2018 a San Angelo.

La ragazza è stata trasportata all’ospedale Oftalmico di Torino: ha riportato una lesione alla cornea e dovrà essere operata per rimuovere un frammento di guscio dell’uomo. Gli aggressori sono ricercati dai carabinieri, secondo cui l’azione non è riconducibile a motivi razziali. E adesso gli Europei di Berlino, che partono fra una settimana, sono a rischio per la discobola azzurra

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.