Brianza in lutto, Stefano non ce l’ha fatta: muore dopo un incidente a soli 26 anni

Brianza in lutto, Stefano non ce l’ha fatta: muore dopo un incidente a soli 26 anni

Non ce l’ha fatta Stefano Volpe, il ragazzo classe ’92 di Limbiate coinvolto domenica scorsa i un drammatico incidente lungo la statale 45, nel piacentino, in Alta Valtrebbia. Il ragazzo è deceduto ieri all’ospedale Maggiore di Parma dopo aver combattuto tra la vita e la morte per le gravi ferite riportate.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane stava percorrendo questa strada a bordo della sua moto, in compagnia di altri amici. Nei pressi di una curva della statale, Stefano ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro il guard rail: l’urto è stato molto violento e il ragazzo è stato sbalzato dalla sella ed è finito in fondo ad un burrone.

Sul posto l’ambulanza, il 118 e l’elisoccorso, che ha trasportato d’urgenza il giovane limbiatese, recuperato dalla scarpata grazie all’aiuto dei Vigili del Fuoco, all’ospedale Maggiore di Parma. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime (oltre alle ferite sparse sul corpo, per lui anche gravi traumi alla testa e al torace).

Stefano, assicuratore di professione, risiedeva con la famiglia in via Gran Sasso ed era il nipote dell’ex assessore e consigliere comunale limbiatese Tiziano Volpe e dell’ex sindaca di Cogliate Luciana Picco. Non si conosce ancora la data del funerale: per ora la salma si trova ancora a Parma e sarà il Pm a disporre le procedure del caso.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.