Palermo. Muore il giorno del suo compleanno: Edmondo è caduto da una scala in Tribunale

Palermo. Muore il giorno del suo compleanno: Edmondo è caduto da una scala in Tribunale

Tragedia sul lavoro a Palermo. Un uomo di 48 anni è morto mentre stava installando la fibra ottica negli uffici al tribunale. Il destino ha però voluto che Edmondo Fejzullai, operaio di origini albanesi, morisse il giorno del suo compleanno.

L’uomo, originario della Puglia, stava sistemando l’impianto in una camera di consiglio della corte d’assise, al piano terra del Palazzo di Giustizia, quando è caduto da una scala, è finito su un tavolo di vetro e si è tranciato una vena del femore. Fejzullai sarebbe morto dissanguato.

L’uomo era giunto a Palermo qualche giorno prima proprio per i lavori da effettuare in tribunale. Sul caso è stata aperta un’inchiesta per chiarire le cause della morte. Secondo le prime indagini la ditta che stava eseguendo i lavori è incaricata dal ministero della Giustizia e si stava occupando del cablaggio degli uffici giudiziari.

Indagano i carabinieri che controlleranno se fossero stati rispettati gli standard di sicurezza.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.