Trans si suicida a 22 anni: i genitori si rifiutano di organizzare il funerale

Trans si suicida a 22 anni: i genitori si rifiutano di organizzare il funerale

Daine Grey era uno studente trans di 22 anni del City College di San Francisco. Il 2 luglio si è tolto la vita perché non sopportava più gli insulti e le umiliazioni dei familiari. Il coming out che il giovane aveva fatto lo scorso settembre infatti non era andato giù ai suoi genitori. Dopo il suicidio il medico legale ha contattato proprio i genitori affinché organizzassero i funerali, ma loro si sono rifiutati anche solo di riconoscere il corpo.

Dopo essere venuti a conoscenza degli orientamenti sessuali del figlio, i genitori avevano deciso di tagliare completamente i rapporti con Daine. La sua salma rischiava di restare senza sepoltura, quindi un assistente di laboratorio della scuola che frequentava ha iniziato una raccolta fondi. Al momento sono stati raccolti 13 mila dollari, e ne servono circa 17 mila.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.