Cristiano Ronaldo si presenta alla Juve: “Voglio lasciare un segno nella storia di questo club”

Cristiano Ronaldo si presenta alla Juve: “Voglio lasciare un segno nella storia di questo club”

Il CR7 – Day è finalmente arrivato e il fuoriclasse portoghese si è presentato ai suoi nuovi tifosi con una conferenza stampa all’Allianz Stadium di Torino a partire dalle ore 18. Ronaldo, prelevato dal club bianconero per 100 milioni di euro, versati nelle casse del Real Madrid, ha risposto alle domande di giornalisti provenienti da ogni parte del mondo.

“Perché la Juventus?” – una delle prime domande che gli hanno posto. “È stata una decisione facile, la Juve è una delle migliori squadre al mondo e ho scelto di giocare qui già da tempo. Ha un grande presidente, un grande allenatore” – la risposta dell’asso portoghese. E sul futuro: “Mi piace pensare al presente, sono ancora molto giovane e mi piacciono le sfide. Lo Sporting, il Manchester United, il Real Madrid e ora la Juve: ho avuto una carriera straordinaria e sono tranquillo e fiducioso. A Torino andrà bene come è sempre andata bene”.

Cristiano Ronaldo, che è arrivato ieri pomeriggio in Italia, atterrando all’aeroporto Caselle di Torino con il suo jet privato, è stato accolto da una folla festante di tifosi bianconeri, che gli hanno chiesto a gran voce la Champions, che il club della famiglia Agnelli non vince dal 1996. In conferenza stampa a preciso riferimento, Cristiano ha risposto: “Possiamo vincerla. Ma voglio vincere anche la Serie A. La competizione è pesante. La Champions è dura, ma la Juve ci è già arrivata vicina: spero di portarle fortuna io, soprattutto nelle finali, che sono questione di dettagli”.

 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.