Napoli, vigile urbano si spara un colpo e muore

Napoli, vigile urbano si spara un colpo e muore

Fuorigrotta. Un vigile urbano, D.M., di 60 anni, è stato ritrovato morto questa mattina nei giardini di piazza San Vitale, a Fuorigrotta. Accanto al corpo una pistola d’ordinanza, con la quale l’agente si è sparato un colpo in testa.

Ignote le cause che hanno spinto la vittima al gesto estremo. Stando alle prime informazioni trapelate, l’uomo era sposato e prestava servizio a Fuorigrotta. A quanto pare l’agente avrebbe puntato la pistola contro di sé, aprendo così il fuoco. L’improvvisa dipartita del vigile ha gettato nello sconforto l’interno Corpo della Municipale.

A fare la macabra scoperta alcuni residente del quartiere, che verso le 7 del mattino hanno rinvenuto il cadavere. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, ma per la vittima non c’è stato niente da fare; i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Presenti anche le forze dell’ordine, tra cui vigili urbani e carabinieri, che stanno effettuando i rilievi del caso.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.