Meteo, caldo e umidità nel weekend: alte temperature e afa. Le zone interessate

Meteo, caldo e umidità nel weekend: alte temperature e afa. Le zone interessate

L’Alta Pressione africana, venuta a trovarci veramente nella prima settimana di luglio e tra l’altro senza grande convinzione, sta tornando in scena e determinerà un forte cambiamento delle condizioni meteo.

L’aria relativamente fresca atlantica, che ha innescato un abbassamento diffuso delle temperature spazzando via l’afa pregressa, verrà totalmente cancellata. Fin da ieri abbiamo percepito un aumento termico, specie tra le due Isole Maggiori. Oggi lo percepiremo ancor di più e si farà sentire ovunque nel corso del fine settimana.

La struttura anticiclonica si sta propagando da sudovest verso nordest, inevitabilmente Sardegna e Sicilia dovrebbero essere le due regioni a patire maggiormente la calura. Già, calura o canicola che dir si voglia. Ci si dovrà preparare a temperature massime particolarmente alte, con picchi che proprio tra le Isole potrebbero raggiungere quota 40°C. Anche laddove non si andrà su questi valori cresceranno i tassi di umidità relativa ed ecco quindi che la percezione del nostro corpo sarà maggiore.

Ma come detto l’Alta Africana colpirà un po’ tutte le regioni. Al Sud non mancheranno punte di 37-38°C, al Centro Nord non mancherà occasione per picchi superiori a 35°C. Ma come detto sarà l’umidità a dar fastidio, perché come ben sappiamo ostacola il normale processo di sudorazione e per questo motivo parleremo d’afa.

Quanto durerà? Non molto. A quanto pare, questo dicono i modelli matematici di previsione, la situazione è destinata a cambiare fin dalla prima metà della prossima settimana. L’aria atlantica, rinfrescante, determinerà un ritorno delle temperature verso valori più consoni al periodo. Ma le valutazioni del caso verranno fatto con appositi approfondimenti.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.