Walter Mallo, la madre: “Stanno facendo le tarantelle grosse, andate a fare le banche”

Walter Mallo, la madre: “Stanno facendo le tarantelle grosse, andate a fare le banche”

“Stanno facendo proprio tarantelle grosse…. Sparano quaggiu’…una bambina di quattro anni stavano colpendo….ma che stiamo scherzando!… Manco se fosse uscito pazzo! Ma chi ne ha idea delle stupidaggini che fanno questi qui”. Ed ancora, rivolgendosi ai figli: “Andate…andate a fare le banche, che prendete quei tre o quattro anni di carcere…ma tu vai contro gente che sta da cinquant’anni qui (cioè il clan Lo Russo, ndr)”. A parlare è Lucia Mallo, madre del giovane boss Walter arrestato oggi, in una conversazione con Addolorata Menna, madre di Vincenzo Danise (anche lui finito in manette stanotte).

Dalle intercettazioni ambientali raccolte nell’ordinanza – e riportate dal sito Cronache della Campania – emerge la preoccupazione della madre del baby-ras del Don Guanella che aveva deciso di sfidare i “Capitoni” di Miano ed impadronirsi con violenza dell’area nord e di parte del centro storico a colpi di “stese” e agguati. “Continuano a comportarsi in questo modo il loro destino è segnato, saranno ammazzati”, diceva la donna quasi sperando nell’arresto del figlio che rischiava altrimenti di essere ammazzato.

LEGGI ANCHE:

Smantellato il clan di Walter Mallo, tre in manette. ECCO I NOMI