Volla, furto di energia elettrica: titolare di supermercato arrestato 2 volte in 3 mesi

Volla, furto di energia elettrica: titolare di supermercato arrestato 2 volte in 3 mesi

Furto di energia elettrica in un supemercato di Volla. Dopo la scoperta dei carabinieri è stato arrestato il titolare, 35enne di Massa di Somma. Il danno stimato è di oltre 15mila euro.

Sul contatore Enel era infatti realizzato un “pezzotto” per risparmiare sui costi. ma non è la prima volta che l’uomo finisce dei guai. La truffa era stata organizzata, con un magnete, anche in un altro supermercato che gestisce. Il commerciante era, dunque, un recidivo del furto di corrente elettrica: tre mesi fa come riporta Il Mattino i carabinieri del reparto Radio mobile della Compagnia di Torre del Greco lo avevano arrestato per lo stesso motivo.

Il sistema per ridursi i consumi ed i costi – da oltre un anno – all’interno del supermercato di via Alighieri controllato l’alto pomeriggio, però, non era con il tradizionale magnete adagiato sul contatore oppure un allaccio abusivo direttamente sulla rete pubblica, nulla di tutto questo: l’escamotage adottato dal commerciante, in quest’ultimo caso, era stato quello di manomettere il contatore tramite la rottura dei sigilli e praticarvi una sorte di “ponte” che sistematicamente porta alla riduzione del 70% dei consumi.