Villaricca. Lotta al Neuroblastoma, mostra presepiale per la ricerca alla parrocchia San Francesco

Villaricca. Lotta al Neuroblastoma, mostra presepiale per la ricerca alla parrocchia San Francesco

Villaricca. Sono più di cinquanta i presepi elaborati dagli alunni del II Circolo didattico di Villaricca “Gianni Rodari”, che ha risposto sempre con entusiasmo all’invito di don Giuseppe Tufo, che da nove anni promuove la Mostra Presepiale presso la parrocchia di San Francesco d’Assisi di Villaricca ubicata di fronte alla scuola della dirigente Maria Pia Ciccarelli.

La Mostra presepiale del 2016, tenendo fede ad una buona abitudine consolidata negli anni, ancora una volta, ha messo insieme volontariato, chiesa, famiglia ed il mondo della scuola coinvolgendo gli alunni ed i loro familiari. Stamattina nella chiesa di San Francesco, in  una manifestazione traboccante di  entusiasmo e partecipazione, da una delegazione di scolari, sono stati consegnati i presepi elaborati dagli alunni del II Circolo  didattico con il supporto della famiglia e del corpo insegnante.

L’insegnante Teresa Smarrazzo ha coordinato il team delle insegnati di religione: Anna Maria Porcelli, Giovanna Perna,  Maria Pennacchio e Zambrano Silvana, che hanno lavorato con i bambini e le loro famiglie, per produrre dei piccoli capolavori. Mamme e papà hanno potuto trascorrere momenti diversi con i propri figli anche nella manipolazione dei materiali utilizzati per la costruzione dei Presepi, che quest’anno sono stati i più vari: dalla pasta, alla plastica riciclata, a pezzi di stoffa.

Tutte elaborazioni di materie prime molto semplici e reperibili, che hanno elevato il significato stesso della famiglia di cui il presepe è la sintesi di messaggi di unione e “futuro”, come ha avuto modo di sottolineare don Giuseppe,  agli alunni presenti in chiesa con le loro mamme e  i loro papà.

Il lavoro compiuto nell’elaborazione dei Presepi ha, infatti, un grosso risvolto sociale e psicologico che, mette al centro la famiglia e si fa portatore di un messaggio intorno a cui è stata sviluppata un’importante tematica sociale che ha coinvolto adulti e minori. “Quest’anno i vostri presepi serviranno a raccogliere fondi per la lotta al neuroblastoma infantile. –ha  detto don Giuseppe ai bambini– Una malattia difficile, ma non impossibile da debellare, perché la scienza, la ricerca fanno  vincere tutto. Il Signore illuminerà gli scienziati e fra qualche anno, anche per guarire da questa malattia basterà una semplice medicina.”

Il 17 ed il 18 Dicembre, poi, i Presepi verranno esposti  presso la struttura polivalente “Karol Wojtila” di via Napoli, per essere venduti e contribuire a finanziare la ricerca per la lotta al Neuroblastoma infantile, l’iniziativa promossa dalla Pro Loco di Villaricca, che quest’anno è stata condivisa pienamente dalla Parrocchia San Francesco. Prima del ritorno a scuola don Giuseppe ed i volontari della Parrocchia, rispettando l’appuntamento annuale,  hanno distribuito chupa chups a tutti i bambini.