Villaricca, Guarino: “Io vicesindaco? Per ora solo voci ma resto a disposizione”

Villaricca, Guarino: “Io vicesindaco? Per ora solo voci ma resto a disposizione”

Villaricca. E’ un puzzle che non è stato ancora completato quello per la nuova giunta comunale villaricchese. Il sindaco Maria Rosaria Punzo, che ha trionfato al primo turno lo scorso 5 giugno, sarebbe alle prese infatti ancora con qualche tassello da incastrare per accontentare tutte le forze politiche delle coalizione. L’annuncio era atteso già 7 giorni fa, poi slittato a questa settimana come annunciato dalla stessa fascia tricolore.

Adesso potrebbe giungere ad ore ma al momento non c’è nulla di certo ed a quanto pare manca ancora un accordo. L’intoppo, stando ai rumors, sarebbe relativo alla scelta del vicesindaco. Ruolo per il quale sembrava in vantaggio, in un primo momento, Francesco Mastrantuono, non candidato ma promotore della lista Per Villaricca. Negli ultimi giorni, però, sono salite le quotazioni di Francesco Guarino, l’esponente di Forza Italia (anche lui non candidato ma promotore della lista ApertaMente, la seconda più votata) che ha incassato anche l’endorsement pubblico di Mario Molino.

Lo stesso Guarino smentisce però queste voci. “Al momento sto seguendo le trattative dall’esterno e ritengo si tratti solo di un chiacchiericcio di paese. – dichiara alla nostra redazione – Non mi sembra ci siano divergenze e da parte della lista ApertaAmente, secondo quello che mi raccontano i ragazzi, c’è la massima collaborazione. A Villaricca c’è uno schema nuovo – prosegue Guarino – ma sicuramente non ci sono muri o veti. Io non ho avanzato nessuna richiesta e né tantomeno ne ho ricevute, ed al momento dunque non stiamo ragionando su questo. Poi, ovviamente, resto a disposizione per un eventuale ragionamento ma al momento non c’è nulla di concreto”.

“Io volevo sostenere Punzo dall’esterno – conclude il forzista – perché sono convinto che si tratti del sindaco migliore per questo momento storico, e per adesso il mio obiettivo l’ho raggiunto. Poi si vedrà”.

Per il resto gli unici nomi che sembrano sicuri per la nuova giunta sono quelli del PD: ovvero Giuliano Arabia e Giosuè di Marino. Poi in pole ci sono Susy Napolano per “Ora si può”. Caterina Tagliatatela per Adesso Villaricca e Loredana Granata per Napoli Nord. Dovrebbero chiudere il cerchio un esponente di ApertaMente, uno tra Francesco Maisto e Rocco Ciccarelli forse  per la presidenza del consiglio, e Francesco Mastrantuono che alla fine dovrebbe spuntarla su Guarino.