Villaricca, altre due telecamere contro i vandali

Villaricca, altre due telecamere contro i vandali

Una sarà montata in via Bologna, l’altra in via Consolare Campana, nella zona Villaricca 2. Si  aggiungeranno sia alle due del Progetto Alpha, gestito in associazione con altre amministrazioni comunali del giuglianese, sia alle 15 installate recentemente, ma non ancora operative, in quanto si attende la configurazione del sistema che avverrà in questi giorni. Il comandante dei vigili: la sicurezza del territorio viene prima di ogni altra cosa   

Villaricca fa scuola sulla sicurezza territoriale. La città, a breve, verrà controllata da un sistema di videosorveglianza efficientissimo composto da ben 19 telecamere. Alle 17 videocamere già installate (di cui solo le due del progetto Alpha già operative, mentre le altre 15 devono essere ancora configurate nella rete), se ne aggiungeranno altre due  che verranno posizionate rispettivamente in via Bologna e in via Consolare Campana, praticamente nella zona Villaricca 2.

La proposta di attivazione delle telecamere è stata inoltrata all’amministrazione dal Comandante dei vigili, tenente colonnello Luigi Verde, ed approvata senza alcun tentennamento. Per la fornitura e messa in opera  si è provveduto mediante procedura telematica con richiesta di offerta sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA)

“La postazione di visualizzazione delle telecamere dislocate sul nostro territorio  – chiarisce Verde – è allestita nel nostro Comando  e si aggancia direttamente alla piattaforma Alpha, la cui centrale di comando è allocata presso gli uffici della Polizia municipale di Giugliano”.

Ma non è finita qui. Tra qualche mese saranno acquistate ulteriori 5 telecamere che andranno a implementare quelle già esistenti nella villa comunale di Corso Italia.

“Dobbiamo fare in modo – aggiunge  Verde – da tenere sotto controllo tutte le zone nevralgiche e sensibili del territorio, con lo scopo di razionalizzare l’azione della Polizia locale nei settori della viabilità, della repressione dei fenomeni criminali, della tutela dell’ambiente e del decoro urbano. Perciò mi sto attivando per videosorvegliare anche il tratto di circumvallazione esterna che va dalla rotonda di Mugnano fino alla rotonda di Villaricca”.

E le telecamere previste dal progetto Terra dei Fuochi finanziato dalla Regione?

“Si aggiungeranno – conclude il comandante – alle altre, poiché sono previste in altri punti del territorio non ancora controllati. Ma nelle more che ciò avvenga, ci stiamo attrezzando per conto nostro, poiché la sicurezza del territorio viene prima di ogni altra cosa”.

 

Domenico Rosiello