Villa Zagaria riapre ai giuglianesi. Oggi “l’irruzione” dei ragazzi di Libera

Villa Zagaria riapre ai giuglianesi. Oggi “l’irruzione” dei ragazzi di Libera

Giugliano. L’invasione della legalità. Stamattina i ragazzi dei campi di legalità di Libera hanno fatto “irruzione” nel bene confiscato “Villa Zagaria”, in Via Madonna del Pantano, a Varcaturo, di proprietà dell’ex boss Michele Zagaria, arrestato nel 2011. I ragazzi hanno cominciato a ripulire l’enorme parco di 10mila metri, per restituirne la fruibilità alla città. Qui sorgerà il primo parco urbano della zona costiera. Presenti all’incontro anche i primo cittadino e alcuni consiglieri comunali in rappresentanza dell’amministrazione.

“La camorra là si sconfigge con fatti concreti, non con le chiacchiere – ha scritto il sindaco, Antonio Poziello, sul suo profilo Facebook -. E questi ragazzi di chiacchiere ne fanno poche, in compenso tagliano rami, segano alberi caduti, ripuliscono vialetti, liberano i percorsi da gineprai. Restituiscono un bene confiscato ed abbandonato da anni alla città. Se tra poco lì ci potranno passeggiare mamme e bambini, sarà solo grazie al loro impegno. Grazie ai ragazzi di Libera”.