Video intervista Maurizio Costanzo Maria De Filippi. VIDEO

Video intervista Maurizio Costanzo Maria De Filippi. VIDEO

Un’esperimento interessante l’intervista andata in onda ieri in video su canale 5 in tarda serata, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi, coppia inossidabile dello spettacolo italiano.

Uno scambio di battute e confidenze quello tra Costanzo e la De Filippi sulla loro vita matrimoniale e sui retroscena professionali della coppia. Ma non solo, hanno raccontato come vive una coppia di spettacolo raccontando come si sono conosciuti e come hanno dovuto gestire la vita coniugale da “coppia famosa”.

Non sono mancati, durante le riprese video, gli attimi di commozione ricordando il compianto padre di Maria e alcuni importanti punti di riferimento nella vita professionale di Maurizio, come Indro Montanelli, tra i primi a credere nel talento del giornalista romano. Maria De Filippi ha pianto e qualche lacrima è finita per essere ripresa dalle telecamere, soprattutto quando si è parlato dei suoi genitori. In particolare di sua madre, che ha definito una donna “determinata, intelligente e ironica”. Ha fatto invece sorridere la definizione del padre: “Era grasso e goloso come te, Maurizio”.

Tra simpatiche punzecchiature e accenti amorevoli, la chiacchierata si è conclusa parlando del figlio Gabriele, il ragazzo 26enne adottato dalla coppia nel 2004. Insomma, Maurizio Costanzo e Maria De Filippi, confermano, anche insieme, il loro indiscusso talento nel piccolo schermo, riconfermando l’amore per un lavoro che li ha portati ad essere molto acclamati dal pubblico di tutte le età.

Il video potrà essere visualizzato nelle prossime ore in streaming su witty.tv. Chi non ha potuto seguire ieri, 2 febbraio, la puntata de l’Intervista in seconda serata su Canale5 alle 23 e 30, potrà rivedere la puntata registrata, in maniera completamente gratuita, sul sito di Mediaset, che aggiorna quotidianamente l’archivio video di quasi tutti i programmi. Un ampio stralcio dell’intervista di ieri è possibile visualizzarlo qui da YouTube.