Video hot della Buccino, la Lucarelli contro tutti. Ecco cos’è successo

Video hot della Buccino, la Lucarelli contro tutti. Ecco cos’è successo

Roma. Battaglia social, l’ennesima, per Selvaggia Lucarelli, che dopo la vicenda del video hard della ragazza di Pozzuoli, che ha portato la giornalista e blogger a denunciarne la pubblicazione alla Polizia postale, è finita quest’oggi nel mirino di una seguitissima pagina Facebook. La pagina si chiama “Sesso, droga e pastorizia” ed è seguita da oltre un milione di utenti: secondo Selvaggia, tra i commenti ai loro post ci sarebbero ancora tutti i link “incriminati” degli ultimi giorni, dalle foto hot di Diletta Leotta al sextape della Buccino, fino allo stesso video hard di Pozzuoli.

La pagina fb Sesso droga e pastorizia su cui girano indisturbati tutti i link porno che denunciano i giornali e le TV da mesi con commenti che sono oltre il bullismo rimane lì indisturbata e aperta senza che nessuno intervenga. Loro ovviamente non mettono il link, mettono una foto o un commento sulla Leotta di turno sapendo che sotto si scatenerà la pioggia dei link ai video ad opera dei commentatori“.

“L’amministratore, siccome ho denunciato questa cosa, mi ha scritto in privato un messaggio della serie “Ora ti faccio vedere io cosa ti scateno contro” – scrive la Lucarelli oggi sul suo profilo Facebook – Se entrate lì dentro c’è da sentirsi male. Al momento stanno cercando di far chiudere la mia pagina a suon di cagna e “l’unica cosa che puoi fare è infilarti un membro in bocca“. Aspetto che si muova fb e magari la polizia postale. È veramente ora di finirla”.

Fonte: Leggo.it

Facebook