Vicenda De Luca, si ribalta la situazione, i giudici: “E’ stato lui ad essere minacciato”

Vicenda De Luca, si ribalta la situazione, i giudici: “E’ stato lui ad essere minacciato”

Si ribalta la vicenda De Luca secondo l’accusa, il giudice Scognamiglio avrebbe barattato il provvedimento che permise a De Luca di restare in carica sospendendo la legge Severino, con una nomina per suo marito. Per il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone De Luca, “per il tramite di Giuseppe Vetrano e Carmelo Mastursi”, sarebbe stato minacciato “di una decisione a lui sfavorevole da parte del tribunle civile di Napoli, con conseguente perdita della carica ricoperta”.