Vede un tatuaggio “particolare” e lo accoltella, choc al centro di Napoli

Vede un tatuaggio “particolare” e lo accoltella, choc al centro di Napoli

Napoli. E’ da poco passato mezzogiorno quando a Napoli, sul corso Umberto, si consuma la follia. Un ragazzo di vent’anni viene aggredito da un uomo incappucciato con un fendente al polpaccio. Apparentemente senza motivo. A quanto pare, la causa dell’aggressione, però, sarebbe un tatuaggio della Roma che il ragazzo esibiva proprio sulla gamba.

Soccorso e trasportato al Loreto Mare e medicato per una ferita superficiale, la vittima ne avrà per pochi giorni. Sull’accaduto indagano gli agenti della Polizia di Stato. Non si tratterebbe quindi di un tentativo di rapina o di un regolamento di conti. La vittima non ha precedenti e non ha legami con la malavita. A quanto pare l’ipotesi seguita dagli investigatori è quella del tifo violento. Quel tatuaggio che inneggia alla squadra avversaria non è piaciuto all’aggressore.

Foto: archivio