Valanga su Hotel Rigopiano, Stefano e Francesca sono vivi

Valanga su Hotel Rigopiano, Stefano e Francesca sono vivi

La notizia è arrivata nella notte: Stefano Feniello e la fidanzata Francesca Bronzi sono vivi sotto le macerie dell’Hotel Rigopiano a Farandola.

Tantissimi gli amici di Stefano che hanno scritto sulla sua bacheca Facebook gridando al miracolo. Si erano ormai perse le speranze, tanto che ieri la coppia era data per spacciata. I soccorritori della Protezione Civile però hanno continuato a crederci e oggi hanno estratto vivi dalle macerie cinque dispersi, tra cui tre bambini.

Stefano Feniello e Francesca Bronzi erano andati all’Hotel Rigopiano per festeggiare il 28esimo compleanno del ragazzo quando, per colpa della neve, sono stati costretti a trattenersi un giorno in più. Un giorno che è risultato fatale, visto che il 18 gennaio sera la slavina si è abbattuta seppellendo 30 persone. Il bilancio attualmente sarebbe meno tragico del previsto.

I due fidanzati dunque sono vivi. Sotto le macerie ci sono altre persone e i soccorritori avrebbero parlato con Francesca. La Prefettura pescarese ha reso noti i nomi dei cinque sopravvissuti con cui si sta comunicando da ore e che si sta provando a tirare fuori dall’hotel sommerso dalla neve e dai detriti: Vincenzo Forti, Francesca Bronzi, Giorgia Galassi, Stefano Feniello, Giampaolo Matrone.

.Intanto la notizia ha fatto il giro di Valva, il paesino del salernitano di cui Stefano è originario: il sindaco si è subito attivato per mettersi in contatto con la Prefettura e conoscere lo stato del salvataggio.

LEGGI ANCHE: 

Stefano e Francesca dispersi, la loro storia