Usava la figlia minorenne per inviare foto e video pedopornografici a un uomo

Usava la figlia minorenne per inviare foto e video pedopornografici a un uomo

Sono stati arrestati L.I.S di 40 anni residente a Palermo e V.G. di 44 anni residenti a Napoli. Entrambi devono rispondere dei reati di violenza sessuale aggravata e di pornografia minorile nei confronti di una minorenne di appena 13 anni. Le indagini, coordinate dalla procura della repubblica di Napoli e svolte dal personale del commissariato di Scampia e dalla Squadra mobile di Napoli, hanno consentito di accertare che L.I.S. richiedeva alla V.G l’invio di immagini di carattere pedopornografico della figlia minore e la registrazione di video in cui la minorenne, minacciata dalla madre, compiva atti di autoerotismo. V.G. effettuava le registrazioni che inviava all’uomo.

E’ stata effettuata una perquisizione a casa dell’uomo dove hanno trovato e sequestrato le immagini e i video pedopornografici nei quali appariva la minore, nonché di altro materiale di natura pedopornografica.

Alla luce di ciò, delle dichiarazioni rese dalla minore e degli esiti della consulenza informatica l’uomo è stato arrestato e la donna agli arresti domiciliari.