Uomo morto a Licola, si sgonfia il caso: per la polizia è morto per cause naturali, nessun segno di rapina

Antonio Nutolo sarebbe morto per cause naturali. Questa la ricostruzione della polizia dopo i primi rilevamenti sul luogo della morte di Nutolo a Via Licola Mare 23 con le gambe incastrate e i piedi fasciati in quello che viene definito “l’uomo morto” dove solitamente si poggiano giacche e pantaloni quando ci si sveste.

 

Le forze dell’ordine stanno indagando sul caso e per loro l’uomo si sarebbe incastrato da solo nell'”omino morto”, mentre cercava di vestirsi. Sono arrivati a questa prima conclusione dopo aver appurato che a casa non c’erano segni di effrazione, né di sevizie o torture sul defunto, cose che invece erano sembrate palesi dai primi testimoni giunti sul posto.