‘Un Posto al Sole’ è una soap di sfigati, esplode la polemica social

‘Un Posto al Sole’ è una soap di sfigati, esplode la polemica social

Esplode sui social una vera e propria bufera che ha come oggetto la famosa soap opera ambientata a Napoli “Un Posto al Sole”. Nel gruppo storico di Facebook, che conta più di 30 mila iscritti, un utente ha pubblicato il seguente messaggio – a dir poco critico – nei confronti della serie tv:

“Che soap di sfigati! Già che è ambientata in quel monnezzaio di Napoli è tutto dire! Per non parlare delle capacità interpretative degli attori, nemmeno alle recite delle elementari! Quoziente intellettivo di chi la segue pari a 0.01! Siete tutti napolecani inside!”

Da qui scoppia la polemica sui social con migliaia di messaggi a difesa della soap. Spicca su tutti quello di risposta del noto attore della stessa serie tv Riccardo Polizzy Carbonelli, alias Roberto Ferri:

“Da 16 anni ho l’Onore di far parte del Cast di Attori…”sfigati” di “Un Posto al Sole”, grazie alla cui Visibilità,devo gran parte della mia fortuna e notorietà. L’importanza,ai fini della divulgazione e dell’accrescimento del Pubblico si deve in gran parte,negli ultimi anni, anche, ai Gruppi Fan,su Facebook”.

Riccardo prosegue poi: “Oggi,una Feccia di Nullafacenti Vigliacchi ha cercato di fiaccare, dopo anni di impegno e passione,il Gruppo Storico di “UN POSTO AL SOLE”. Le azioni malevoli svaniscono e si disperdono,perché sono solamente il frutto di reazioni scomposte e disordinate,mentre quelle importanti restano Sempre indelebilmente impresse nei cuori e nella memoria delle Persone che le hanno ideate,portate avanti,vissute e condivise. Forza,Amici miei,non siete soli”.

A seguire l’immagine del post su Facebook

Immagine