Ucciso dalla strada a 17 anni, il suo destino nelle foto di Facebook

Ucciso dalla strada a 17 anni, il suo destino nelle foto di Facebook

Sorrento. Un’intera città in lutto per la morte di Cristiano Gargiulo, il 17enne morto ieri in via Natro Verde, tra Sorrento e Massa Lubrense. Il 17enne era alla guida della sua motocicletta quando, per cause ancora da accertare, è stato travolto da un’automobile. Lo schianto è stato violento. Cristiano è sbalzato dalla sella ed è rovinato a terra.

Nulla da fare per salvarlo. Nonostante indossasse regolarmente il casco, il 17enne è morto sul colpo. Sul posto i militari dell’Arma sono poi giunti per ricostruire la dinamica dell’incidente ed eventuali responsabilità del conducente.

Sorrento e Massa Lubrense piangono per la morte del giovane. 17 anni, solare e sorridente, animato da tanta gioia di vivere e con la passione per i motori, Cristiano era ben voluto da tutti. La sua morte prematura ha lasciato l’intera penisola sorrentina sotto choc.

Il suo destino sembra sia stato scritto su Facebook. Sia nell’immagine profilo che in quella di copertina, Cristiano appare in compagnia della sua moto. Destino beffardo che ha voluto che proprio a bordo di quella stessa motocicletta tanto amata abbia trovato la morte.

“Fratellino non ho molto da dirti solo che ne abbiamo vissute tantissime a scuola e ci siamo divertiti insieme poi una cosa mi rimarrà di te il gioco che ci ha fatto incontra per un ultima volta sei sempre con noi fratellino”, scrive Carlo sul suo profilo Facebook. “Sei parte di noi”, aggiunge Alberto. “Ancora non ci credo”, aggiunge Giuseppe.