Uccise 17enne sfuggito all’alt, arriva la condanna per il carabiniere

Uccise 17enne sfuggito all’alt, arriva la condanna per il carabiniere

Napoli. Arriva la condanna per il militare ritenuto responsabile della morte del giovane al Rione Traiano. Quattro anni e quattro mesi è la condanna inflitta al carabiniere Giovanni Macchiarolo, che il 5 settembre del 2014, uccise con un colpo di pistola il 17enne Davide Bifolco, che in sella a uno scooter non si era fermato a un posto di blocco. La sentenza è stata emessa dal gup di Napoli Ludovica Mancini al termine del processo con rito abbreviato.

Il pm aveva chiesto tre anni e quattro mesi. Il carabiniere, ritenuto responsabile di omicidio colposo, è stato condannato all’interdizione per 5 anni dai pubblici uffici. Nel frattemmpo si sono registrati attimi di tensione all’esterno dell’aula. Davanti al tribunale, infatti, è arrivato un corte di 150 persone per chiedere giustizia. Le forze dell’ordine erano schierate in assetto anti-sommossa.