Truffa case vacanza nel Cilento, raggiro sventato da uffici comunali e carabinieri

Truffa case vacanza nel Cilento, raggiro sventato da uffici comunali e carabinieri

La truffa sulle casa vacanza in Cilento viaggia sul web. Un raggiro è stato sventato grazie all’intervento dell’ufficio turismo del Comune di Ascea e dei carabinieri della locale stazione. L’abitazione veniva affittata all’insaputa della proprietaria.

L’annuncio era stato notato su un noto sito ma i visitatori non si sono fidati della poche informazioni. Hanno deciso, come riporta Il Mattino, di contattare il nuovo ufficio marketing e informazioni turistiche attivato dall’ente comunale. Quest’ultimo è riuscito in brevissimo tempo ad analizzare le foto e la descrizione dell’annuncio, scoprendo che la proprietaria dell’abitazione era completamente all’oscuro della faccenda. Sul caso è stata presentata una denuncia ai carabinieri. Questo non è però l’unico caso di tentata truffa ai vacanzieri in Cilento ed anche il sistema sembra essere quasi sempre lo stesso.

Foto di luoghi paradisiaci vengono pubblicato sul web e viene chiesto un anticipo per bloccare il soggiorno. Per aiutare i turisti in difficoltà il Comune di Ascea, su iniziativa dell’assessore Valentina Pica, ha attivato un ufficio apposito.

(immagine di repertorio)