Trasportava rifiuti speciali a Lago Patria, bloccato dai carabinieri

Trasportava rifiuti speciali a Lago Patria, bloccato dai carabinieri

Giugliano. Continuano le operazioni di contrasto ai reati ambientali in tutto il territorio giuglianese, tristemente noto come il “cuore” della Terra dei Fuochi. I carabinieri della stazione di Varcaturo, guidati dal maresciallo Petrungaro e coordinati dal capitano Antonio De Lise della Compagnia di Giugliano, impegnati in un servizio di pattugliamento hanno infatti fermato un 20enne.

Il giovane è stato sorpreso a Lago Patria dai militari dell’Arma alla guida di un Ape Car mentre trasportava 2 quintali di rifiuti speciali, forse pronti per essere smaltiti illegalmente in zona. Per lui è scattata dunque la denuncia in stato di libertà ed il sequestro del mezzo.

foto: archivio