Tragico incidente a Bondeno, Nicholas Solieri muore a 16 anni

Tragico incidente a Bondeno, Nicholas Solieri muore a 16 anni

Tragedia a Bondeno. Nicholas Solieri, 16 anni, muore in un drammatico incidente. Erano da poco passate le 13, quando, in via per Zerbinate, in prossimità dello svincolo che porta verso il supermercato Eurospin, Nicholas, studente dell’Itas Calvi, ha trovato la morte in uno scontro che ha coinvolto la sua moto Ktm, finita contro una Citroen C3, guidata da una ragazza di 21 anni, anch’essa di Bondeno.

L’impatto non è stato frontale, ma violento abbastanza, tale da sbalzare dalla moto il giovane, che è finito riverso sull’asfalto. Immediata la chiamata ai soccorsi, con l’ambulanza del 118 e l’elisoccorso, partito dall’ospedale Maggiore di Bologna.

I sanitari hanno cercato da subito di salvare e stabilizzare il ragazzo, che è stato intubato. Gli è stato praticato anche un lungo massaggio cardiaco, ma il suo cuore ha cessato di battere. Sotto gli sguardi atterriti dei presenti, compresi anche i parenti più stretti ed i conoscenti, quasi tutti della zona di Borgo San Giovanni, della quale il giovane era originario.

La madre Simonetta Mazzoni, che vive con il figlio a Borgo Dazio, è arrivata pochi istanti dopo la tragedia. Nessuno poteva avvicinarsi al luogo dell’incidente. Neppure lei. I sanitari dovevano operare in sicurezza, con determinazione, per fare tutto il possibile. Disperata, in lacrime, tra le grida e la dignità di una madre, ha atteso sotto il caldo sole di luglio aggrappata all’ultimo filo di speranza. Fino a quando ha visto il lenzuolo bianco distendersi sul corpo del figlio, che non potrà riavere mai più.

Entrambi i veicoli sono invece stati posti sotto sequestro, ai fini della ricostruzione dell’esatta dinamica dell’incidente. Nicholas aveva una grande passione: i motori e non a caso quella moto era stato un dono tanto atteso.