Tragedia per un 20enne, muore folgorato da scarica elettrica

Tragedia per un 20enne, muore folgorato da scarica elettrica

Tragedia per un giovane si 20 anni. Muore folgorato da una scarica elettrica. E’ accaduto ieri sera, poco dopo le 20,30, come riporta ilmattino.it. Il 20enne bielorusso A.M.C., residente nella zona Irno insieme alla famiglia salernitana che lo ha adottato, ha scavalcato il cancello della stazione che si trova nei pressi del ponte di tubolari in ferro finendo all’interno di un impianto dell’Enel.

A uccidere il giovane è stata una scarica elettrica ad alta tensione che non gli ha lasciato scampo. L’amico, con il quale fino a poco prima stava giocando con una pistola a piombini, ha assistito alla racappricciante scena dando l’allarme. Sul posto sono intervenuti i sanitari che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il corpo, all’arrivo dei soccorsi, era già carbonizzato. Comprensibilmente sotto shoc l’amico che tra i singhiozzi ha raccontato agli investigatori quanto accaduto: ancora non si è compreso per quale motivo il 20enne abbia scavalcato il cancello finendo nell’area ad alta tensione ma saranno le indagini, che ancora sono in corso, a chiarire l’esatta dinamica dell’incidente.

Facebook