Tragedia in provincia, muore neonato tra le braccia della madre

Tragedia in provincia, muore neonato tra le braccia della madre

Caserta. Una tragedia consumata proprio nel giorno della festa della mamma. Ieri un neonato di due mesi è morto tra le braccia della madre alle 19 e 30. Sul suo volto dolorante, al momento del decesso, erano ancora visibili le lacrime.

Il bimbo, F.I., ha esalato il suo ultimo respiro a Roccamonfina in piazza Nicola Amore. I genitori, residenti Termoli, era venuti a Marzano Appio per partecipare a un matrimonio. Dopo la cerimonia, mamma e papà avrebbero deciso di fare una passeggiata a Roccamonfina, nel paese delle castagne.

Proprio a Roccamonfina è successo l’inaspettato, così come riporta Il Mattino: il piccolo sarebbe diventato cianotico. I sanitari del 118, accorsi in piazza in pochi minuti, non hanno potuto fare niente. Inutili i tentativi di rianimarlo e anche la corsa disperata all’ospedale di Sessa Aurunca.

Angosciati, i genitori si chiedono come sia possibile. Per ora non c’è una risposta. La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha disposto l’autopsia sulla salma del piccolo. Quasi sicuramente, comunque, è morto per cause naturali.