Tragedia a Capua: donna muore alla fermata del bus

Tragedia a Capua: donna muore alla fermata del bus

Capua. Attimi di panico alla fermata del bus di piazza d’Armi. Si è accasciata al suolo sotto gli occhi increduli dei passanti. E quando i soccorsi sono arriva, era troppo tardi: la donna era già deceduta.

All’inizio sembrava che la donna avesse avuto un mancamento, ma poi quando hanno notato che non respirava più i presenti si sono allarmati. A dare la notizia è Edizione Caserta. Non è stato possibile trasportarla al pronto soccorso più vicino. La vittima si chiamava Erika, 67enne, extracomunitaria e senza fissa dimora. Immediatamente sono accorsi i carabinieri del posto, che stanno cercando di ricostruire la dinamica. Il male che l’ha colpita è un arresto cardiocircolatorio, avvenuto proprio davanti al supermercato del rione Porta Napoli.

Giunti anche dalla vicina caserma di via Palasciano una gazzella dei militari dell’Arma che stanno effettuando i rilievi del caso e raccogliendo le testimonianza dei commercianti e dei passanti. Erika era conosciuta in paese, il nome le era stato dato dai concittadini. La comunità capuana è tutt’ora sconvolta per la perdita della 67enne.